Cosa sono le emozioni?

Le emozioni sono un esperienza che ci appartiene profondamente, le viviamo continuamente e il senso comune gli attribuisce alcuni nomi che le identificano e che tutti conoscono. Gioia, tristezza, rabbia, amore e dolore sono solamente alcuni dei nomi che indicano le emozioni. Le emozioni sono conosciute da tutti, perché alcuni aspetti appartengono alla sfera degli istinti. Per esempio, gioia e rabbia sono solamente delle configurazioni di esperienza che ogni persona sperimenta comunemente nelle proprie giornate, mentre allo stesso tempo è altresì facile poterle leggere negli altri attraverso la comunicazione non verbale.

E’ facile poter discriminare nella mimica facciale i vari tipi di emozione, capiamo con una certa semplicità se una persona è arrabbiata o triste, se è felice o depressa, questo lo possiamo fare perché le emozioni come istinti, sono in parte determinate dal nostro corredo genetico. In psicologia, ma soprattutto nella psicologia del profondo, l’aspetto istintuale non è la parte più interessante delle emozioni, anzi potremmo dire che è la parte che più ci accomuna al mondo degli animali. Questi aspetti istintuali delle emozioni però non identificano la parte più complessa della vita psicologica dell’essere umano.

Dal punto di vista della psicologia del profondo, le emozioni oltre ad essere degli istinti, sono anche degli indicatori, sono il modo attraverso cui l’individuo può dialogare con la propria interiorità. L’uomo non è solo istinto o ragione, ma è anche sentimento ed emozione, nel senso che le emozioni che proviamo hanno uno scopo preciso all’interno della vita psichica individuale, lo scopo delle emozioni è quello di far sorgere delle domande.
Non è possibile dire immediatamente cosa le emozioni più complesse significano, non esiste un codice delle emozioni (come accade negli istinti), l’emozione “e’ un dato immediato della coscienza” (Bergson) che nutrono la vita psichica individuale, suscitando interesse sulle cose, sulle persone e soprattutto sulle situazioni. Le emozioni sono una specie di ponte tra la parte razionale e la parte più irrazionale della personalità, ed è per questo motivo che le emozioni sono così importanti per la vita delle persone. Dunque cosa sono le emozioni? Le emozioni sono delle esperienze interne che necessitano di trovare un senso, un senso che non si sa già a priori, ma che necessariamente coinvolgono la persona attivamente.

Vivere le proprie emozioni significa lasciarsi toccare da esse, permettere di far emergere delle domande rispetto a quel tipo di esperienza, cosa significa? A cosa possono essere legate? Cosa dicono di me in quella situazione? Le emozioni stimolano la creatività personale, e spingono l’individuo a trovare un proprio modo per vivere e interpretare le situazioni relazionali. Le emozioni continuamente ci stimolano a trovare nuovi significati all’intessersi delle relazioni umane, potremmo dire che possiamo conoscere gli altri solamente trovando un modo di conoscere le nostre emozioni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *