Go to Top

Attacchi di panico e immobilità

E’ molto frequente che un paziente che chieda un aiuto per gli attacchi di panico, implicitamente, chieda che l’attacco di panico non accada più, che possa essere eliminato per sempre. Sovente, è altrettanto implicito  che questa “aspettativa” dovrebbe accadere “subito” e sopratutto non dovrebbe accadere “dopo” la seduta fatta con lo psicologo. Nella maggioranza dei casi, il primo colloquio con un paziente affetto da attacchi panico, viene  valutato esattamente in questo modo, se dopo il colloquio ricompaiono immediatamente le angosce che lo hanno portato lì, o se addirittura ne compaiono delle nuove, allora il paziente “terrorizzato” concluderà immediatamente che quella cura NON VA BENE PER LUI. Questo tipo di circolo interpretativo, si presenta molto spesso all’interno delle psicoterapie psicoanalitiche, il paziente, incontrando una persona che si prende un tempo per capire ed esplorare…..e che non fornisce immediatamente “nulla di tangibile” tende implicitamente a modificare un po, i già precari equilibri interni. Le terapie comportamentali (in questo senso), forniscono un involontario sostegno dall’appellarsi ad un sapere pre-costituito che possa indirizzare “il cosa fare” e colmare il vuoto di senso che il panico manifesta. Nella mia pratica clinica, nella fase di contatto iniziale con persone che soffrono di attacchi di panico, cerco di lasciare poco spazio all’esplorazione, dedicandomi di più alla conduzione del paziente verso l’identificazione dei punti salienti della fenomenologia del disturbo. Il lavoro psicologico da subito lo oriento verso l’identificazione dei fragili confini dell’esperienza, confini che vanno riconosciuti, e assolutamente rispettati. Questo lavoro però, deve comunque poter mostrare al paziente che la sua volontà di eliminare gli attacchi di panico, non può essere scollegata dalla CREDENZA che tutto ciò che riguarda il suo mondo delle relazioni debba rimanere immutato, ahimè tale credenza, non possiamo che considerarla un ILLUSIONE….un illusione che genera panico……

 

, , , , ,

About Moreno Mattioli

Psicologo e psicoterapeuta. Opero da diversi anni a Varese presso il mio studio professionale in via Piatti 9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *